Iscriviti
Garden Club

Novembre 2017 - Il Giardino dell'Orticultura a Firenze indietro

Novembre 2017                                                                                       Giardino dell’Orticultura a Firenze

 

Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta: cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono sempre “ Andiamo ”, e non sanno perché. I loro desideri hanno le forme delle nuvole.

                                                                (Charles Baudelaire)

 

Il Giardino dell’Orticultura a Firenze
Un fine settimana tuffati nel verde e nei colori dei fiori al Giardino dell'Orticoltura di Firenze. E’ propizio all’incontro con fiori e piante l’ormai consueto appuntamento della Mostra Mercato, in versione decisamente autunnale...ma non troppo. La mattinata, accarezzata dal tepore di un sole ottobrino, consente di viaggiare bene percorrendo con buona velocità l’autostrada del Sole. Al ritorno ci concederemo il più fantasioso ed impervio scollettamento in terra di Romagna dal versante del passo della Calla, immersi in una dimensione per certi tratti ancora bucolica.
Organizzata con ingresso gratuito dalla Società Toscana di Orticultura, a sua volta fondata a Firenze, nel 1854, dall’Accademia dei Georgofili, la Mostra Mercato è ormai un must al quale i fiorentini non rinunciano. La Società Toscana di Orticultura rappresenta un ente molto simile ad altri già esistenti in paesi europei ed obbedisce al fine prioritario di mantenere ben vivo l’interesse per l’orticultura ed il giardinaggio. Noto per il suo splendido tepidario ottocentesco il Giardino dell’Orticultura si snoda in una zona dove il verde è davvero scarso.
Può essere comunque una buona risposta al bisogno di quiete e bellezza dei fiorentini, un’oasi di tranquillità, appena a due passi dai più rumorosi viali. Curato, armonioso, esteticamente impreziosito dal tempietto neoclassico al centro e da una splendida serra liberty, è attraversato da vialetti, ma include anche un’area giochi, mediamente attrezzata, situata in fondo al parco.
Entriamo dal civico 17 di Via Bolognese, erta assai, come ci dicono i fiorentini in loco ( ma l’ingresso è possibile anche dal lato di Via Vittorio Emanuele II al civico 4). Ci tuffiamo, è proprio il caso di dirlo, in un trionfo di colori, piacevolmente sorpresi dal profumo delle rose, che ci coglie alla sprovvista già dall’inizio del vialetto centrale. Fitto fitto a sua volta di curiosi, potenziali acquirenti, ma anche di estimatori di piante rare, apprezzate per di più… dall’olfatto fine di un border collie, che poi si lancia in frenetiche giravolte.
Come una manciata di coriandoli, sparpagliati in sapiente disordine, i banchetti sciorinano prodotti davvero originali, in alcuni casi inconsueti: a libri di ricette, editi dall’antica Libreria Fiorentina, si alternano arbusti rari, perfino piante di cotone.
In un angolo capaci contenitori di ninfee sembrano fare una delicata narrazione…a parte. Leggo fuggevolmente una ricetta originale, salsa di noci, appena il tempo per un’annotazione veloce *, poi l’eleganza di una rosa Marilyn Monroe, che sfida in bellezza un’ancor più avvenente rifiorente (trattasi di una girandola, si premura di informarmi il cortese venditore), mi catturano inesorabilmente. Inevitabile l’acquisto.
Fra le spine delle rifiorenti e qualche petalo che, mortificato, cade per strada, un po’ stanchi, ma decisamente appagati, riprendiamo la strada del ritorno.
*Ricetta di salsa di noci* Fate ammorbidire la mollica di un panino in poco latte mentre tritate nel frullatore quattro o cinque gherigli di noci accompagnati da una fogliolina di basilico. Unite successivamente nel frullatore la mollica ben strizzata, continuando a frullare fino ad ottenere una salsa cremosa. Salsa che, se troppo densa, verrà allungata con un poco di latte. Ottima salsa e, dunque, stuzzicante antipasto nelle vesti dei crostini in un pranzo invernale!

Rita Farneti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Scoprile

Giovedì,22 Marzo 2018

Ceylon, l'isola delle spezie e del te-di M.Giorgioni

Alle ore 16.30 presso l’Ostello Galletti Abbiosi, via di Roma n.140 (angolo via Mariani), in collaborazione con CIF (Centro Italiano Femminile),incontro sul tema: "Ceylon, l’isola delle spezie e del te". a cura di Maurizio Giorgioni...

Leggi